Pubblicato da: fitonews | 3 luglio 2016

Piante che aiutano a purificare l’aria  nelle nostre case…

aloe vera vasoAloe vera:    viene segnalato che la pianta è in grado di assorbire la formaldeide, un agente inquinante, considerato cancerogeno, molto diffuso e presente nelle vernici, colle per moquettes, schiume isolanti, ecc. Sarebbe inoltre in grado di filtrare il benzene, anch’esso altamente cancerogeno (leucemie, linfomi, ecc.), un idrocarburo aromatico presente nelle pitture, detergenti, ecc.

cloroChlorophytum comosum (Falangio)  : viene considerata tra le più efficace per liberare le nostre case dai principali inquinanti: monossido di carbonio, benzene, toluene, xilene  e formaldeide. In particolare assorbe la quasi totalità del monossido di carbonio in 24 ore. Di facile manutenzione ( si accontenta di poca acqua e poco sole) si moltiplica molto rapidamente e le sue  foglie rappresentano  un elemento decorativo e di solito la pianta viene collocata su una mensola.

dracena-marginata-2_NG3Dracena spp. : sono  piante diffuse come elemento di arredo in quanto necessitano di poche cure. Sopravvivono alle annaffiature irregolari e possono essere collocate in ambienti poco luminosi.  Assorbono formaldeide, benzene (incluso quello derivante dal fumo di sigaretta) e in misura minore, tricloroetilene.

 

Graines_Ficus_Elastica_Ficus bennendijki ‘Alii’ et Ficus elastica): il Ficus , secondo uno studio della NASA avrebbe la capacità di ridurre del 50% la concentrazione di formaldeide e del 30% la concentrazione di benzene presente in una stanza in un giorno. Si consiglia di posizionarlo nell’ingresso di casa.

 

gerberaGerbera jamesonii: le gerbere assorbono il tricloroetilene, il benzene e la formaldeide. Sono indicate negli ambienti frequentati da fumatori.

 

hedera helixHedera helix (Edera)  conosciuta soprattutto come pianta da esterni,  in realtà possiede proprietà depurative così spiccate  che la rendono una pianta per interni adatta a qualsiasi stanza della casa. E’ in grado infatti di filtrare molti inquinanti indoor quali formaldeide, toluene, tricloroetilene, xylene  e il monossido di carbonio generato dal riscaldamento. Elimina il benzene  in 24 ore. Ha bisogno di un ambiente fresco.

 

270px-Nephrolepis_exaltata_(in_a_greenhouse)_01Nephrolepis exaltata ‘Bostoniensis’: La Felce di Boston  è considerata una delle migliori piante anti-polluzione. Assorbe efficacemente formaldeide e xylene. Ha bisogno di vivere in un ambiente caldo-umido.

 

 

raphisRhapis excelsa risulta la migliore fra le piante nel  rimuovere l’ammoniaca. Così trova un posto in cucina, dove vengono utilizzati la maggior parte dei prodotti per la pulizia.

 

 


potosScindapsus aureus
   (Potos), pianta a crescita rapida  e facile da gestire è in grado di filtrare benzene, toluene e formaldeide ed esani. Assorbe anche il  monossido di carbonio e in casa è particolarmente adatta  nell’angolo dedicato al bricolage.

 

E’ bene comunque ricordare che uno dei mezzi  migliori per purificare l’aria è quello di areare regolarmente gli ambienti….

 

(http://www.arehn.asso.fr/dossiers/)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: