Pubblicato da: fitonews | 9 giugno 2015

Robinia e il bruciore gastrico…

Robinia_pseudoacacia_4_kbCIn Omeopatia Robinia (Robinia pseudoacacia) è “un piccolo rimedio che può provocare importanti miglioramenti nei casi di dispepsia acida e ipercloridria” (Jouanny J., 1983).Particolarmente indicato in caso di reflusso e gastrite  quando  il bruciore si presenta localizzato  a livello della bocca, dell’esofago e dello stomaco. L’iperacidità è soprattutto notturna e può essere episodica, correlata  ad esempio ad un cibo o ad un farmaco. Voisin segnala una forte intolleranza ai grassi.Può essere efficace nelle emicranie accompaganate da acidità gastrica. Nella patologia da reflusso il medicinale è spesso abbinato a Iris Versicolor per il trattamento sintomatico oppure a Sulfur o a Lycopodium Clavatum per un più profondo trattamento di terreno. Posologia:Robinia 5 CH, 5 granuli prima dei pasti e all’insorgere del bruciore gastrico. (tratto da: Campanini E.,2013, Piante medicinali in fitoterapia e omeopatia,Tecniche Nuove)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: