Pubblicato da: fitonews | 10 maggio 2014

Il Rafano e i “cospicui onorari”…

raphanusLa radice di Raphanus sativus L.var.niger (Mill.) Kerner (Rafano)viene considerata un efficace antispasmodico delle vie biliari: risulta utile nei disturbi cronici delle vie biliari accompagnati da discinesia, nelle forme dispeptiche accompagnate da stipsi e nel migliorare le emicranie epatiche sostenute da discinesia delle vie biliari.  La pianta gode anche fama di drenante epatico e come tale contribuisce a migliorare quelle manifestazioni cutanee di origine allergica che vedono nel rallentamento della funzionalità epatica un fattore scatenante e di aggravamento. A livello intestinale, grazie all presenza di un olio essenziale dotato di proprietà antibatteriche, avrebbe influenza sulla composizione della flora batterica intestinale contribuendo a combattere i fenomeni fermentativi. Recenti ricerche hanno evidenziato potenzialità antiossidanti utili anche nella prevenzione delle forme degenerative a livello intestinale (protezione mucosa intestinale).La Commissione E della Sanità Tedesca approva l’uso del succo fresco della radice di rafano per trattare i disturbi dispeptici legati a una cattiva circolazione biliare. I dati farmacologici e clinici sono però pressoché inesistenti.
mizauldIl Rafano era impiegato dalla medicina popolare sottoforma di sciroppo per trattare la pertosse e come espettorante nei catarri bronchiali. Sempre dalla tradizione viene la segnalazione riguardante le proprietà diuretiche, l’efficacia della pianta nella litiasi renale e come antiscorbutica.
Avvertenze:lieve diarrea e irritazione gastrica (acidità, rigurgiti) in pazienti sensibili. Sono possibili interazioni con farmaci tiroidei. L’uso della pianta è controindicato nella calcolosi biliare.
Curiosità: Antoine Mizault (1510-1578), medico e astrologo francese conosciuto ai suoi tempi come l’ “Esculapio di Francia”, nel suo Jardin médicinal  scriveva che la pianta risultava molto efficace nella renella e che, grazie a ciò, era in grado di attirare cospicui onorari da parte dei malati riconoscenti….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: