Pubblicato da: fitonews | 14 dicembre 2013

L’Eucalipto e le sue virtù…

Eucalyptus globulusLa Commissione E della Sanità tedesca riconosce alle foglie di Eucalipto  (Eucalyptus globulus Labill.) un’azione secretolitica che facilita l’espettorazione e una interessante azione antibatterica. Le foglie di eucalipto presentano infatti un’importante azione espettorante, mucolitica, antisettica ed antinfiammatoria: tali proprietà  rendono l’impiego della pianta particolarmente efficace nelle patologie bronco-polmonari e delle alte vie respiratorie (faringiti, sinusiti). Il ricco fitocomplesso rende ragione dell’efficacia terapeutica dell’eucalipto: l’olio essenziale stimola l’epitelio bronchiale ed agisce come antinfiammatorio grazie all’inibizione delle citochine e dell’acido arachidonico (eucaliptolo) e delle prostaglandine proflogogene. Presenta inoltre azione antibatterica, dimostrata in vitro. Dalle foglie dei rami adulti si ottiene per distillazione in corrente di vapore l’olio essenziale di Eucalipto (presente nella nostra Farmacopea) il cui uso per via interna è sconsigliato. Le foglie invece possono essere impiegate sotto forma di tisana o sciroppi. L’olio essenziale di Eucalipto in caso di sinusiti e di raffreddore riduce l’infiammazione e la congestione (per inalazione: 2-3 gocce in una tazza di acqua bollente). Sempre per inalazione viene consigliato nelle affezioni bronchiali acute e benigne (azione bechica e balsamica). coverdizPossono essere praticate anche frizioni sul petto utilizzando 15-20 gocce di olio essenziale diluite in 25 ml di olio vegetale: si consigliano sino tre applicazioni al dì. Avvertenze: L’uso dell’olio essenziale puro per via interna è sconsigliato: si preferisce  pertanto la  via esterna.PosologiaInfuso: far infondere 2-3 g di foglie in 150 ml di acqua per 10 minuti. Due tazze al giorno. Questa preparazione può essere utilizzata anche per inalazioni ; Eucalyptus globulus T.M.:  20 gocce, diluite in acqua, 1-3 volte al dì.
Curiosità:«Quest’albero, dall’aspetto maestoso e bello, è molto importante e prezioso. Dalle sue foglie emana un’essenza volatile, che purifica e rende balsamica l’aria; le sue radici assorbono l’umidità stagnante dei luoghi maremmani, e allontanano le zanzare malariche e le mosche … L’Eucalyptus è anche insetticida. Ch. Baltet nella Révue horticole di Parigi scrive: “Alcuni amici ed io, essendoci trovati la notte molto infastiditi da una grande quantità di zanzare, avemmo l’idea di collocare nelle nostre camere da letto un Eucalyptus in vaso; da allora non più un insetto, e quindi non più punture. Non si ha da temere l’odore balsamico, che è piuttosto fortificante per l’uomo, che nocivo … I nostri medici consigliano molto ora la presenza di Eucalyptus negli appartamenti, specialmente nelle camere dei malati”» (G. Antonelli, 1941).

(Tratto da:   Campanini E.,  Dizionario di fitoterapia e piante medicinali, Tecniche Nuove 2012; Campanini E.-Biondo S., Terapie complementari in geriatria, Tecniche Nuove 2011 )

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: