Pubblicato da: fitonews | 3 luglio 2012

Pomodori e basilico: una grande accoppiata…e non solo antiossidante!

Alle foglie di basilico (Ocimum basilicum L.) sono attribuite proprietà digestive e antispasmodiche. In passato il basilico era ampiamente impiegato nei soggetti con dispepsia di origine nervosa (azione antispasmodica a livello gastrico) e come tonico e corroborante utile in tutti i casi di astenia. Per uso esterno erano impiegati decotti sia  per combattere l’alitosi e le infiammazioni dell’orofaringe (come colluttori)  sia per la detersione di ferite superficiali.
Il basilico è conosciuto però essenzialmente come pianta aromatica e condimentaria. L’uso delle foglie di basilico come aromatizzante nell’alimentazione rappresenta una fonte di principi antiossidanti in grado di contrastare i danni cellulari provocati dai radicali liberi. Sembra infatti che il consumo di basilico svolga un ruolo preventivo nei confronti delle malattie cardiovascolari. I principali antiossidanti presenti nelle foglie di basilico sono l’acido rosmarinico, che agirebbe in sinergia con la vitamina E, acidi-fenoli e flavonoidi.
Pomodori e basilico: una grande accoppiata…e non solo antiossidante! poche sono le piante che “si intendono così bene e che sono così intimamente legate  come il pomodoro e il basilico, dalla cucina all’orto. Il basilico piantato ai piedi delle piante di pomodoro sembra, ad  esempio, stimolarne la crescita  e  migliorarne la qualità”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: