Pubblicato da: fitonews | 5 marzo 2012

Eleuterococco: il ginseng siberiano

La radice dell’ Eleuterococco, conosciuto anche come “Ginseng siberiano” (Eleutherococcus senticosus Maxim),  presenta azione simile al Ginseng, anche se i suoi componenti principali si differenziano fortemente da quelli della famosa radice. Risulta utile come tonico nelle situazioni di stress, nella ridotta capacità di rendimento e di concentrazione, nella convalescenza e per migliorare le prestazioni atletiche. L’estratto alcolico avrebbe proprietà antiossidanti e immunostimolanti (Bruneton, 2009) e se ne  indica l’uso nella profilassi dell’influenza e nelle turbe della senescenza. La ricerca ha confermato infatti  che la pianta è caratterizzata da proprietà adattogene (miglioramento della resistenza  allo stress), immunostimolanti ed  ergogeniche (miglioramento delle prestazioni e la resistenza fisica). Una posologia prolungata nel tempo, o eccessiva, può determinare cefalea, ipertensione, insonnia. Si consiglia, comunque, di non protrarre il trattamento per oltre due mesi e di evitare in caso di ipertensione. E’ buona norma che la sua prescrizione sia effettuata solo dal medico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: