Pubblicato da: fitonews | 14 dicembre 2010

L’Agrifoglio e le sue bacche…

Agrifoglio o Ilex aquifolium, appartiene alla  famiglia delle Aquifoliacee. Pianta considerata magica, in grado di scacciare i demoni e di portare fortuna,  a Natale viene impiegata come decorazione perché simbolo di protezione di  immortalità.
Le bacche – ma anche le foglie – sono tossiche: si ritiene che le bacche rosse dell’agrifoglio siano responsabili di forme leggere di intossicazione con vomito, diarrea, sonnolenza. A volte possono, però, manifestarsi anche convulsioni. In passato le foglie venivano impiegate per abbassare la febbre e come rimedio antireumatico, diuretico e antidiarroico. L’uso più attuale è quello del gemmoderivato, ottenuto dai giovani getti (Ilex aquifolium MG1DH) ad azione stimolante la funzionalità renale e scevro da spiacevoli effetti collaterali.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: