Pubblicato da: fitonews | 1 marzo 2010

Omeopatia e vampate menopausali

Uno studio osservazionale condotto in otto paesi (Francia, Tunisia, Marocco, Brasile, Polonia, Bulgaria, Italia, Portogallo) da 99 medici, generalisti e ginecologi, su 438 donne in menopausa (età media pari a 55 anni) ha avuto come scopo quello di valutare l’efficacia dei medicinali omeopatici, prescritti da ciascun medico secondo la propria prassi, nel contrastare le vampate di calore diurne e notturne. Ogni paziente è stata valutata durante la visita di reclutamento e in quella di fallow-up, eseguita in media a 98 giorni di distanza dalla prima. La maggior parte dei medici ha prescritto Lachesis, Belladonna, Sepia, Sulphur e Sanguinaria. Nel 5% dei casi sono stati aggiunti alla terapia fitoterapici o integratori. Al follow-up le donne affette da vampate sono diminuite del 50% e anche la frequenza di tale disurbo era diminuita. Il disagio legato alla sensazione di calore ha registrato una riduzione media di 3,7 punti su una scala visuale di 10 cm (Homeopathy, 2008;97:10-15). “Risultati che giustificano ulteriori lavori, randomizzati e controllati” (Giornale del Medico, 25 febbraio 2008)

Annunci

Responses

  1. Sono contenta che si inizi a fare un pò di ricerca su di un “problema” assolutamente femminile. Ancora troppo poca, comunque ! Perchè le donne che lavorano nell’ambito scientifico non approfondiscono i sintomi della menopausa? Vero che è del tutto naturale, ma vi assicuro estremamente fastidiosa quando non riesci a dormire o sei impegnata in una discussione di lavoro.

  2. Cara Elena, è proprio per merito di un gruppo di ricercatrici americane che grazie ad un grande studio su 16 mila donne fra i 65 e i 79 anni, il Whi (Women’s Health Initiative), pubblicato nel 2002 sul Journal of American Medical Association, è stata dimostrata per la prima volta che la terapia ormonale sostitutiva (TOS) poteva risultare molto pericolosa per la salute della donna. E sempre più donne medico ( e non solo) sono in prima fila anche per quanto riguarda un discorso di educazione alla salute in questo delicato momento della nostra vita.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: