Pubblicato da: fitonews | 17 febbraio 2010

La forza dei fiori…

Uno studio effettuato dai ricercatori dell’ Imperial College London e pubblicato sul British Medical Journal (BMJ,2009) ha  dimostrato che fiori e piante svolgono un effetto benefico sull’umore dei pazienti ricoverati in reparti ospedalieri mentre  l’opinione che l’acqua dei fiori possa causare infezioni batteriche non ha riscontri scientifici. L’impatto di fiori e piante sulla respirabilità dell’aria nelle corsie risulta inoltre trascurabile. I ricercatori  hanno potuto constatare gli effetti benefici immediati e a lungo termine sull’umore e sulla salute: i malati nelle cui stanze erano presenti omaggi floreali, rispetto agli altri, necessitavano di una quantità inferiore di analgesici, avevano pressione e frequenza cardiaca ridotte, minor dolore e
stanchezza e, infine, un umore migliore. La ricerca va a smentire il “ “no flowers che vige in molte strutture ospedaliere del Regno Unito. Donare e ricevere fiori diventa infatti  “un’operazione culturalmente importante”. Vanno ovviamente rispettate alcune regole, come il cambiare spesso l’acqua, evitare fiori  intensamente profumati e quelli che spargono polline.(In: Il sole 24 ore-Salute)

Annunci

Responses

  1. Lo trovo molto giusto, i fiori sono sempre belli e la bellezza fa bene alla mente e al corpo

  2. e pensa che c’è voluta una ricerca “scientifica” per dimostrarlo….

  3. Una frase di Alberto Manzi:

    Quando avrai tutto perduto, ma proprio tutto e ti rimarranno due tozzicelli di pane in fondo alla bisaccia, vendine uno e compra un fiore, per nutrire l’Anima tua.

    Questa è la forza dei fiori che io sento in questo momento, attraverso le parole del grande Alberto Manzi.
    Anna Maria

    • grazie per questa frase, è molto bella e anche commovente! Spero che possa essere letta da tante persone perchè aiuta a sperare ancora…

  4. E’ proprio vero che le cose più semplici ed intuitive sono a volte le più difficili da dimostrare! Ricordo i fiori donatimi in ospedale quando ho partorito il primo figlio: tanti, e quindi il profumo era troppo intenso e insieme belli e questo, se mai ce ne fosse stato bisogno, donava felicità all’ambiente!

    • cara Clara il tuo commento completa a meraviglia il mio post. Grazie!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: